Tips & Clips - Avid Media Composer 5.x - Lezione 3

con Nessun commento

Lezione 3: Personalizzazione Tastiera – Impostazioni: Trim – Video Display – Capture – Deck Configuration – Media Creation – Capture Toolset (Acquisizione Immagini) – Batch Capture/Log Shot
Lingua: Italiano

NOTE: Alcuni clienti prima di acquistare questo corso mi avevano consultato per conoscerne i contenuti e chiedermi quale tipo di tastiera o controller potessero comprare per sveltire le fasi di lavorazione. Queste persone erano disposte ad acquistare costosi accessori del valore di diverse decine di euro, che in realtà, a mio parere, per lavorare con un sistema solo software alla fine risultano essere solo quasi degli inutili e dispendiosi gadget.
A tutti loro, come adesso a voi, consiglio di apprendere a creare delle tastiere virtuali personalizzate che sveltiranno i tempi di montaggio fino al 70% circa, rendendo quasi inutile qualsiasi tastiera colorata o controller supplementare. Semplicemente, create una tastiera virtuale personalizzata per ogni fase di lavorazione da richiamare con un semplice click ed il gioco è fatto, senza spendere un solo centesimo di più di quello che avete speso per il vostro sistema produrrete i vostri video più rapidamente.
Le altre parti della video-lezione spiegano come acquisire il materiale da una qualsiasi sorgente, telecamera o videoregistratore, e far sì, che questa venga riconosciuta e controllata dal programma Avid Media Composer.

SUGGERIMENTI: Quando acquisite il materiale dalla telecamera o dal videoregistratore è meglio tenere spenti questi apparecchi durante l’avvio di Media Composer ed accenderli soltanto dopo che il vostro progetto è stato caricato sulla time line. In questo modo si evitano eventuali conflitti di driver in fase di avvio del programma ed il software riconoscendo subito che c’è un nuovo hardware collegato caricherà solo il suo relativo driver.
Inoltre, quando si acquisiscono le riprese da un videoregistratore consiglio d’impostare il suo canale video in su un ingresso differente da firewirei-link evitando che si generi un errore di attribuzione della porta di collegamento durante la fase di editing o di trasferimento delle registrazioni verso il computer. Ad esempio, alcuni videoregistratori permettono d’impostare il video input su Bars o SG.
Se avviata la vostra sorgente di acquisizione e pur avendola il sistema riconosciuta non la vedete abilitata nella lista dell’interfaccia di acquisizione, sarà sufficiente fare un click sulla voce check decks ed in pochi secondi verrà abilitata all’uso.
Secondo suggerimento: Dopo aver completato l’acquisizione del materiale è consigliabile passare prima alla modalità del software SourceRecord Effect e poi spegnere la telecamera o il videoregistratore così facendo si evita di ricevere un messaggio di errore di controllo della sorgente, che a volte non permette di proseguire l’editing costringendo a riavviare il sistema.

Lezione 3

 

 

Cliccare sull’immagine per accedere alla lezione

 

 

 

 

© Copyright 2014 – Angelo Giammarresi